Torna ad inizio pagina

Trasporto rifiuti (FST) rifiuto imballato presso impianto FORNO DI ARGO

Soggetto aggiudicatore: Gisec S.p.A.
Oggetto: Trasporto rifiuti (FST) rifiuto imballato presso impianto FORNO DI ARGO
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Criterio del minor prezzo percentuale
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 900.000,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 18.000,00
CIG: 7949939134
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Ufficio Acquisti e Gare
Aggiudicatario : PA SERVICE SRL
Data aggiudicazione: 02 agosto 2019 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 18.000,00
Data pubblicazione: 25 giugno 2019 16:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 26 luglio 2019 12:00:00
Data scadenza: 31 luglio 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
Documentazione Offerta Economica:

Elenco chiarimenti

Lotto 1 - Trasporto rifiuti (FST) rifiuto imballato presso impianto FORNO DI ARGO

Chiarimento n. 1

Domanda:

Con la presente chiediamo se per il trasporto dei CER oggetti di gara 191212 e 190501, sono richiesti mezzi del tipo walking floor.-pianali mobili

Risposta:

 La tipologia dei mezzi per il trasporto dei rifiuti oggetti di gara è dipendente dall'impianto di destino. In particolare:

 

 - Lotto 1 (ECO-ENERGY) possono essere utilizzati oltre ai pianali mobili anche centinati;

 

 - Lotto 2 (REA DALMINE) solo pianali mobili;

 

 Infine, tenuto conto della notifica eseguita dallo smaltitore per l'impianto di destino finale ARGO   DANIMARCA (lotto 3), il tragitto autorizzato risulta il seguente:

 

 - partenza STIR di SMCV transito obbligatorio per Svizzera e Germania;

 

- destino finale ARGO DANIMARCA.

 

 F.to Il RUP

Chiarimento n. 2

Domanda:

è consentita la partecipazione alla gara agli operatori economici in possesso della cat. 8 Anga (intermediazione) in luogo della cat.4 Anga (trasporto), al fine del coordinamento delle varie attività di trasposto (primo miglio/ intermedio/ultimo miglio), senza che ciò costituisca necessariamente subappalto ai sensi dell’art. 105, comma 2, ccp?

Risposta:

Secondo, la circolare dell'albo gestori ambientali prot. 841/albo/press del 06/07/2011, l'intermediario è l'impresa che "dispone il recupero o lo smaltimento del rifiuto per conto terzi" e non le operazione di raccolta e trasporto dei rifiuti stessi. Tuttavia ai sensi del DLGS 103/92 (allegato 1 tabella A) quando il trasporto implica una perplessità operativa tale da rendere necessaria la figura dello spedizioniere, quale coordinatore dei vari vettori, l’intermediario può agire anche sulla sola attività di trasporto. Pertanto, si ritiene che nel caso del trasporto fuori Nazione di cui ai lotti 3 e 4 sia consentita la partecipazione degli operatori economici in possesso della categoria 8 in luogo di quelli previsti dalla categoria 4 Anga, in quanto occorre coordinare i vari vettori (primo miglio/intermedio/ultimo miglio). Viceversa in caso di un semplice trasporto entro i confini nazionali di cui ai lotti 1e 2, non essendoci necessità di alcun coordinamento non è consentita la partecipazione ai concorrenti in possesso della suddetta categoria 8, in nessun caso nemmeno come subappaltatori.